"Se vuoi andare veloce, corri da solo, se vuoi andare lontano, corri insieme a qualcuno"

Irene Mafrici

Si pubblica nota con la quale viene richiesta l’uscita anticipata degli alunni che usufruiscono del servizio Scuolabus Scuola Primaria di Bova Marina
I genitori firmeranno l’avviso sul diario degli alunni o inoltreranno richiesta a mezzo e-mail all’Ufficio di segreteria dell’Istituto
I docenti forniranno l’elenco degli alunni interessati al Responsabile Area Alunni del’Ufficio di segreteria dell’Istituto AA Stilo Roberto che annoterà sul Registro Elettronico

Gli alunni interessati sono autorizzati all’Uscita alle ore 12:53 da lunedì 07/2019 fino ad eventuale modifica dell’orario scolastico con applicazione della flessibilità oraria o modifica del modello organizzativo delle classi a Tempo Normale

richiesta-uscita-anticipata-alunni-scuola-primaria-bova-marina

Si pubblica il Regolamento d’Istituto elaborato da apposita Commissione formata da Genitori-Docenti -Personale A.T.A
Il Regolamento è stato approvato dal Consiglio d’Istituto.
Il Patto formativo sarà firmato in occasione dell’Assemblea del 07/10/2019.
I genitori non presenti all’assemblea saranno convocati dai docenti di classe per la firma
La presente pubblicazione vale come notifica a tutti gli interessati

regolamento-distituto-3-ott-2019
2-patto-corr

Nel comunicare l’avvio del servizio mensa scolastica fornita dal Comune di Bova Marina, si precisa quanto segue:
a) Sono ammessi /autorizzati a fruire della mensa scolastica SOLO ED ESCLUSIVAMENTE gli alunni frequentanti le classi a Tempo Pieno e Tempo Prolungato in ragione della loro scelta di aderire al PROGETTO TEMPO PIENO/PROLUNGATO .Il tempo mensa fa parte delle attività didattiche obbligatorie. Eventuali assenze contribuiranno a determinare il cumulo dei giorni di frequenza utile ai fini dell’assolvimento dell’obbligo scolastico .
b) Non è consentito agli alunni che abbiano scelto il Tempo Pieno /Prolungato di portare panino o pasto domestico in alternativa alla mensa scolastica fornita dal Comune .
c) Per quanto riguarda altre modalità di mensa a freddo , le richieste pervenute entro il 07/10/2019 , saranno valutate dal Dirigente Scolastico , sulla base del parere espresso dal Consiglio d’Istituto e comunque nel rispetto delle norme vigenti in materia di organizzazione scolastica.
d) In occasione dell’unico rientro pomeridiano (mercoledì) degli alunni delle classi a TN (28 ore) è concesso SOLO ED ESCLUSIVAMENTE il panino portato da casa al mattino.

Si tiene a precisare che la mensa scolastica è un servizio richiesto da un preciso progetto didattico riservato a coloro che hanno aderito al Progetto .Da tale adesione dipendono le risorse attribuite all’Istituto in termini di personale docente e ATA che, al momento ,risulta appena sufficiente a coprire il tempo scuola programmato per cui, in atto, non è possibile accogliere richieste che influiscano sui tempi organizzativi e sull’intensificazione del lavoro del personale.

L’autorizzazione, per qualsiasi modalità di mensa per le classi a TEMPO NORMALE o per classi che si fermano saltuariamente a scuola anche fino a due giorni a settimana sarà concessa dal Dirigente Scolastico solo a fronte di richieste motivate, sottoscritte da TUTTI i genitori degli alunni della classe e compatibilmente con le risorse disponibili e le condizioni di sostenibilità da parte dell’Istituto. Anche eventuale richiesta di mensa a caldo DEVE ESSERE RICHIESTA al Dirigente Scolastico e da questi autorizzata

Il tutto in perfetta linea con quanto concluso Dalla corte di Cassazione con sentenza °20504 del 2 luglio 2019 che ,al punto 7 della citata sentenza osserva Preliminarmente, … che il diritto azionato ……… ha ad oggetto la diversa pretesa di usufruire, anziché del servizio mensa, del pasto domestico, come espressione di una incomprimibile volontà individuale o di un diritto incondizionato dell’alunno che intenda avvalersi delle attività formative pomeridiane previste per coloro che optano per il «tempo pieno» o «prolungato».

Per dovere di informazione , si rinvia all’ Ordinanza 6011 del 13 settembre 2019 con la quale il Tar Lazio ha rimesso in discussione la sentenza 20504 della Cassazione sospendendo il regolamento della scuola primaria di Albano Laziale che non permette alle famiglie di far portare ai bambini il pasto “al sacco”.

Nell’ambito dell’autonomia scolastica ,questo Istituto, come sempre, troverà , di concerto con i genitori, le soluzioni capaci dio contemperare le esigenze formative degli alunni, le richieste delle famiglie con le istanze normative sul funzionamento del servizio scolastico. Il Dirigente aggiornerà l’utenza anche a mezzo delle rappresentanze dei genitori.

2019-09-10-122958-inizio-mensa-a-bova-m

ARCHIVI
Amministrazione Digitale
albo-online-pubblicitalegale
albo-online-pubblicitalegale
Registro Elettronico

DOCENTI
riforma
FAMIGLIE
riforma

MAD
MAD
ECDL
ECDL
Trinity
Trinity
Obiettivi di accessibilità 2017
GDPR
GDPR
AVCP
Link
riforma

urp
pon
Pon 2014-2020
Pon 2014-2020
POR Calabria 2014-2020
POR Calabria 2014-2020